Pochi Gesti Tanta Sicurezza

NUOVO DECRETO VACCINI

 

Relativamente agli adempimenti vaccinali, si richiama l’attenzione dei dirigenti scolastici sull’attuazione delle misure di semplificazione previste dall’articolo 3-bis del decreto-legge 7 giugno 2017, n. 73, convertito con modificazioni dalla legge 31 luglio 2017, n. 119, recante “Disposizioni urgenti in materia di prevenzione vaccinale, di malattie infettive e di controversie relative alla somministrazione di farmaci” che prevedono, tra l’altro, l’invio da parte dei dirigenti scolastici alle aziende sanitarie locali territorialmente competenti, entro il 10 marzo 2022, dell’elenco degli iscritti sino a sedici anni di età e dei minori stranieri non accompagnati.

La legge ha introdotto l’obbligatorietà ,per i minori da 0 ai 16 anni, delle vaccinazioni di seguito elencate:

a)anti-poliomelitica ;

b)anti-difterica

c)anti-tetanica;

d)anti-epatite B;

e)anti-pertosse;

f)anti-Haemophilus influenze tipo b;

g)anti-morbillo;

h)anti-rosolia;

i)anti-parotite;

l)anti-varicella(solo nati dal 2017)

L’accordo prevede una semplificazione per le famiglie degli alunni ,di età compresa tra zero e 16 anni e 364 giorni ,circa l’obbligo vaccinale per l’anno scolastico 2017/2018.

·         Gli istituti scolastici provvederanno alla trasmissione degli elenchi degli iscritti alle ASL competenti per territorio entro il 31 agosto 2017.

·         La ASL procederà alla verifica della situazione vaccinale di ogni iscritta/o e si attiverà contattando le famiglie ,per coloro che risulteranno non in regola ,al fine della loro regolarizzazione(cfr. Circolare n.25233 del 16-08-2017 del Ministero della Sanità).

·         All’esito del suddetto percorso la ASL comunicherà alle strutture scolastiche ed educative interessate i nominativi delle/degli iscritte/i non in regola per le successive determinazioni del caso.

In attesa degli accertamenti la frequenza scolastica di tutte le iscritte e di tutti gli iscritti prosegue secondo le consuete modalità.

Alla luce di quanto sopra il nostro Istituto ha inviato l’elenco dei propri alunni  iscritti per l’a.s. 2017/18,all’ASL competente;

 

             -I genitori non dovranno presentare alcuna documentazione alla scuola